La famiglia pinguino

-

Sono seduta in macchina, affianco a me c è mio fratello che gioca con il suo pinguino, io invece come al solito non smetto di parlare, canto e muovo la testa tenendo il ritmo della canzone che papa ha scelto, e mi muovo, e canto e poi sorrido a mio fratello, la mamma è lì affianco al papà, ogni tanto mi guarda e si muove con me, a volte la sento che canticchia, e penso “quanto sei bella mamma mentre sposti quel tuo ciuffo colorato”…

“Mamma mamma è tutto buio, perché non mi senti, mamma ho paura cosa sta succedendo, da dove arriva questo dolore? Mamma aiutami… papà non mi stavi portando ad ascoltare la musica, io ora non la sento più… papà ho paura”.

Queste sono le righe più difficili che io abbia mai scritto da quando ho aperto questo blog. Sono un piccolo racconto di cio che è accaduto ad una famiglia a me molto cara, la mia famiglia pinguino.

Una sera di estate decidi di portare la tua famiglia ad ascoltare della musica ma  senza immaginare che questa tua decisione cambierà per sempre la vostra vita, anzi la decisione di qualcun’altro lo farà.

Una sera d estate tutto cambia quando vedi davanti a te delle luci e vedi lo sguardo di tuo marito atterrito…infine senti un gran rumore poi qualche istante di silenzio infernale, quello che precede la catastrofe, l inferno.

Tutto cambia.

La disperazione, il dolore, sei confuso, terrorizzato per i tuoi figli che cerchi di afferrare, abbracciare, rassicurare…ma non riesci, sei li davanti a sta fottuta macchina, quella portiera non si apre e li vedi lei svenuta e tu con le mani ti tieni la testa la chiami, gridi il suo nome ma nulla.

Osservi i pompieri mentre tolgono dal suo corpo le lamiere, poi vedi tua moglie che tiene stretto a se vostro figlio sporco di sangue, lo senti che piange e’ spaventato, e tu per un istante ti dici che non è la tua vita, e che in realtà questo non è mai accaduto.

Invece tutto è cambiato.

Perché?

Perché qualcuno quella sera ha deciso di non amare, rispettare la propria vita e quella della tua famiglia. Ha scelto di mettersi al volante ubriaco.

Vite cambiate per sempre, anche la sua perché avrà per tutta la sua esistenza, impresso nella mente il momento esatto in cui il suo gesto avra cambiato la vita di un intera famiglia.

I miei amici sono straordinari, forti fortissimi, abituati ad affrontare tutto con un coltellino fra i denti. Samuele è ammaccato, e sicuramente ci vorrà tutto l amore di mamma e papà per dimenticare, la piccola Zoe vorrei potervi dire che ora è nel suo lettino e che sta facendo sanguinare le orecchie a tutti col raccontare questa storia, ma non è così.

Lei è ancora in ospedale, in coma e sta ancora chiamando la sua mamma, sta sentendo la mano calda e delicata di sua nonna che con tutta la sua dolcezza le bacia la mano, le sfiora il braccio e le sussurra di stare tranquilla che non è sola e che non lo sara mai, lei lotta perché è figlia di due lottatori, però questa non doveva essere la sua battaglia.

Il papà devastato, un uomo tanto buono che avra dei demoni da uccidere, la mamma prende i suoi lividi e si rialza, non l hanno spezzata ha parole positive, sorrisi rassicuranti e braccia che accolgono…e poi ci siamo noi, i loro amici, la famiglia allargata, chi ha rinviato la partenza, chi ha annullato un viaggio, chi cammina al loro fianco non mollando mai la mano, chi da vicino o lontano non ha mai smesso di pregare per loro, per la piccola Zoe.

Un racconto di amore smisurato, di una comunità che non molla la presa, di piccoli amici che le fanno disegni e pregano per lei.

Presto Zoe fara sentire la sua voce, la sua vitalità, riprenderà in mano la sua vita, perché vi assicuro che è troppo preziosa.

Tutto questo mi ha sconvolto e mi ha fatto pensare alle volte in cui da giovane al volante con un vodka lemon in più c ero io, mi odio perché in quella macchina bianca potevo esserci io alla guida..

Tutto è cambiato, tutto cambia con una sola scelta…

#iostoconzoe #ioscelgo #iodicono

Kiss…

 

 

19+

3 Commenti Aggiungi il tuo commento

  1. Michela ha detto:

    Racconto toccante e vero

    0

    1. Manuka ha detto:

      Per me scriverlo è stato devastante..😢

      1+

  2. Ilaria ha detto:

    Forza Zoe tutti pensiamo a te! Un abbraccio a mamma papà e samy

    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*