Fibrosi cistica…donare un respiro 💙

Voglio parlare con tutti quelli che seguono l’avventura mia e di Riccardo, vorrei che tutti voi vi prendiate 2 o 3 minuti per leggere questa lettera scritta da due giovani donne, parla della loro lotta, di quanto la vita sia meravigliosa e da vivere assolutamente, due guerriere che si sentono imprigionate nel loro corpo e…

3 giorni Me & you…

Entro la fine dell’anno voglio riempire una pagina, con l’elenco di tutto ciò che renderebbe il mio anno 2018 schifosamente splendido, ho deciso che sarà l’anno della positività, l’anno dei faccio e non dei farò, l’anno del “nonostante tutto” sono felice, amata e mi sento viva. Senza troppo pensarci ho scritto “3 giorni me&you”, giorni…

www.medicinema-italia.org

Stanotte, durante una mia normalissima notte di insonnia, sono inciampata su un video di YouTube che ha catturato subito la mia attenzione. I cosplay di Star Wars che invadono l’Ospedale Niguarda di Milano???? Il mondo è impazzito? Hanno invaso la Terra? No nulla di così fantasioso ma sicuramente qualcosa di meraviglioso si cela dietro a…

Riccardo e la sua creatività…

Oggi Ricky ha un po’ di febbre, è decisamente annoiato e me lo ritrovo sdraiato sul divano con il suo tablet in mano… Gabriele invece è bello carico e come al solito inizia a fargli i dispetti per attirare la sua attenzione, e ci riesce perché sento che gli arriva secca secca una sberla, Riccardo…

La mamma

Ti sto osservando e vedo la tua stanchezza, la tua preoccupazione, capisco che non sono solo bianchi i tuoi capelli,ma che in realtà stai veramente invecchiando, anche per te veramente le primavere passano. Sei sempre stata la nostra colonna, il nostro porto da cui a volte ho voluto salpare, ma sempre ho deciso di tornare,…

La magia del Natale…

La magia del Natale è vera si impadronisce di noi, delle nostre case. Le addobbiamo le rendiamo più accoglienti, ci stupiamo di noi stessi di quanto sia grande in noi la fame di famiglia che puntuale bussa ai nostri cuori. Aperitivi con amici veri, di sempre, cene in famiglia e profumo di cannella e legna…

Lavorare e’ un diritto…dovrebbe!

Ormai sono quasi 3 lunghissimi anni che non lavoro…no il soffitto non lo guardo, ma ogni giorno da quando mi sveglio la mattina fino a quando inizio a russare la sera (a detta di mio marito anche forte), mi occupo “solo” della mia famiglia e della mia casa. Non ne posso più… AAA cercasi lavoro…

Sono budini travestiti da torroni

Penso che un messaggio più bello e vero questa piccola donnina non poteva farlo…grazie Luciana da parte di chi non è omologato a tutti quei canoni che gli altri hanno stabilito che fossero i giusti…grazie. “sei diverso….minchia evviva vuol dire che sei un pezzo unico originale, come te nessuno mai” 1+

Halloween e i suoi spiritelli

Zucche, mostri, candele e scheletrini di ogni consistenza di pastafrolla, plastica e caramella gommosa…benvenuti  nel mondo tenebroso di Halloween. Da qualche giorno abbiamo capito con sorpresa, che questa festa rientra tra le preferite di Ricky (best of Ricky), cavolo un bimbo che odia i travestimenti, mi ama Halloween?!? Pazzesco…ma questo vuol dire che possiamo vincere…

L’importanza di essere!

E’ una vita che cerco di cambiare, prima perchè troppo timida, dopo perchè forse troppo sfrontata, poi nascosta nell’ombra ed infine leader in una qualche situazione. La meraviglia di vedere passare diverse primavere, forse è proprio questo, che alla fine tu puoi essere ciò che vuoi e soprattutto puoi cercare di non diventare ciò che…

Dove finiscono due amanti dopo una tempesta?

Dove finiscono due amanti quando attraversano tempeste, trombe d’aria e pochi istanti di luce? Questa è una domanda molto forte che ultimamente mi pongo, due amanti, due poli opposti che si sono scelti, due anime che hanno voluto, desiderato unirsi per creare qualcosa di unico ed irripetibile, dopo essere stati travolti da problemi, disavventure e subito…

Una mamma autistica – asperger

Ciao Una parola semplice, a cui tutti sembravano abituati, che usciva in maniera spontanea un po’ a tutti i bambini. Tranne a me. Per me era superflua, non percepivo la necessità di dirla. Esordivo parlando direttamente di quello che più mi stava a cuore, che avevo in testa come un film e che volevo condividere…