Emanuela

Compito difficile quello di descriversi ma in questi casi probabilmente una piccola presentazione mi sa proprio che è d’obbligo.
Sono una moglie, una madre, una figlia, una sorella, un’ amica e purtroppo una disoccupata… non amo definirmi “casalinga” perché non è la professione che ho scelto!
Ho due bimbi splendidi di cui spesso parleremo, Gabriele ha 19 mesi pieni di vita, sembra che il sole l’abbia rapito e trasmesso tutta la sua energia nel suo corpicino,  infine c’è Riccardo 4 anni di dolcezza e fragilità, lui è invece il nostro bimbo della luna, così molti definiscono i bambini autistici.
Dopo aver perso il mio lavoro io e mio marito (Diego) abbiamo preso una decisione, abbiamo cambiato vita. Da Milano ci siamo trasferiti in campagna, un paese di 900 anime tra mucche e trattori, nella speranza di dare più tranquillità e possibilità a Riccardo.
E da qui siamo ripartiti, ci sono momenti in cui sento di potercela fare, altri invece in cui mi sento piccola e fragile, ma sempre in ogni istante della giornata ho una sola consapevolezza…mai nulla avviene per caso e il nostro trasferimento è risultato essere la scelta migliore per tutti noi.
Con questo blog desidero condividere diverse informazioni, da come farsi una piega anni ’50 a come sopravvivere all’essere madri, a farci magari delle “chiacchierate” su come si possa risparmiare facendo la spesa con i coupon o testando prodotti.
Io ci provo poi magari col tempo si raddrizza il tiro:-)
2+